FRUTTA E VERDURA

drop out
DROP OUT. QUANDO SI ABBANDONA LA DIETA
3 maggio 2016
controlla il tuo peso corporeo
CONTROLLA IL TUO PESO CORPOREO
3 maggio 2016

FRUTTA E VERDURA

Composition with raw vegetables and wicker basket isolated on white

PERCHE FANNO COSI’ BENE?

La scienza lo ha dimostrato: chi mangia molta frutta e verdura ha una minore probabilità di sviluppare malattie croniche come le malattie cardiovascolari e alcuni tipi di cancro. Ma nonostante questi avvisi compaiono ogni giorno dovunque, le indagini recenti confermano il calo nei consumi di frutta e verdura da parte soprattutto delle fasce più giovani della popolazione. Si tratta di un dato allarmante, in primo luogo per le conseguenze che questo ha sulla salute e sulla crescita dei ragazzi di oggi, sempre piA? inclini a mode e abitudini alimentari assolutamente dannose; in secondo luogo per le conseguenze economiche che questa situazione determina in un comparto che negli ultimi anni si è orientato sempre di più verso la qualità, e che oggi deve fronteggiare l’aggressione indiscriminata di prodotti che arrivano da altri Paesi e che offrono sicuramente minori garanzie.

Elenchiamone le qualità:

Sono una fonte importante di acqua, vitamine (vitamina A, vitamina C, acido folico) e minerali essenziali per l’organismo (ad esempio il potassio); sono ricche di antiossidanti; sono poco caloriche e povere di grassi; contengono fibre.

L’acido folico aiuta la crescita, ed è fondamentale in gravidanza per la prevenzione della spina bifida. Gli antiossidanti sono importanti fattori protettivi nei confronti dell’invecchiamento, delle malattie cardiovascolari e di alcuni tumori. Le fibre danno un maggiore senso di sazietà, migliorano l’attività dell’intestino e proteggono da alcune patologie come diabete, malattie cardiovascolari e alcuni tumori. Il licopene protegge dal cancro. Il potassio è utile per il buon funzionamento dei muscoli e del cuore. La vitamina A difende la pelle e le mucose dalle infezioni: aiuta la crescita perché favorisce lo sviluppo dello scheletro; è preziosa per la vista. La vitamina C potenzia il sistema immunitario e contribuisce al buono stato di denti, ossa, pelle e vasi sanguigni.

Dobbiamo mangiarne almeno 5 porzioni al giorno pari a 400 grammi. Un porzione equivale a un frutto, come una mela o una pera, oppure a un piatto di insalata o a 250 grammi di ortaggi da cuocere (la porzione si riferisce al peso dell’alimento crudo e pulito).

Bisogna cercare sempre l’etichetta per leggere la provenienza geografica e poter scegliere prodotti italiani.

Vanno conservate in frigo, nell’apposito cassetto, per preservare meglio le caratteristiche organolettiche e nutrizionali di questi prodotti. Bisogna consumarle rapidamente perché, anche se conservate in frigo, perdono piano piano alcuni dei loro principi benefici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *