METABOLISMO BASALE

controlla il tuo peso corporeo
CONTROLLA IL TUO PESO CORPOREO
3 maggio 2016
Importazna delle visite di controllo
L’IMPORTANZA DELLE VISITE DI CONTROLLO DURANTE LA DIETA
3 maggio 2016

METABOLISMO BASALE

METABOLISMO-

CHE COSA E’ E COME SI CALCOLA

Ogni funzione vitale ha bisogno di energia. Semplicemente per restare vivo il corpo consuma dal 50 al 70% dell’energia utilizzata ogni giorno. La quantità di energia assorbita per le funzioni vitali (battito cardiaco, circolazione sanguigna, attività respiratoria, ecc.) viene definita metabolismo basale ed è influenzato da molti fattori:

  • rapporto massa grassa/muscoli: il tessuto muscolare richiede più energia rispetto al tessuto adiposo
  • sesso: in media l’uomo (a parità di taglia e peso) ha + massa muscolare della donna e un maggior consumo di energia
  • età: gli anziani tendono a perdere massa muscolare e ad accumulare più grasso; questo determina una diminuzione del consumo energetico
  • innalzamento della temperatura corporea: l’aumento di un grado incrementa il metabolismo basale del 13%
  • temperatura esterna: se diminuisce si ha un aumento del metabolismo basale e viceversa
  • fattori ormonali: come mediatori chimici del metabolismo, influenzano il consumo di energia basale
  • gravidanza e allattamento: le funzioni metaboliche aumentano in entrambi i casi con riflessi percepibili in termini energetici
  • stati psicologici e utilizzo di farmaci: entrambi possono far variare in eccesso o in difetto il metabolismo basale

Ogni giorno quindi l’organismo umano ha bisogno di ricevere attraverso il cibo una quantità di energia tale da coprire:

  • le necessità basali: restare vivo
  • le attività quotidiane: parlare, muoversi, pensare, ecc.

Per misurare il metabolismo basale si usa un macchinario chiamato: calorimetria indiretta.

È indispensabile conoscere tale valore per impostare un piano dietetico mirato alle esigenze nutrizionali individuali.

Una dieta su misura permette, oltre alla perdita di peso, una migliore e prolungata adesione al programma alimentare e una maggiore facilità nel mantenere i risultati raggiunti.
Non è opportuno, infatti, assumere una quota calorica al di sotto del proprio metabolismo basale poiché, in questa situazione, l’organismo mette in atto dei meccanismi di difesa, risparmiando sulla spesa energetica, (abbassando il metabolismo) e compromettendo la massa muscolare, che viene utilizzata come fonte energetica, provocando un calo di peso da malnutrizione.
Per raggiungere un peso sano non si devono diminuire le calorie, ma combinare in maniera appropriata l’apporto di nutrienti e il consumo energetico giornaliero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *